Il 14 marzo 2019, presso l’ “ITIS G. Vallauri” di Velletri si è svolto l’evento “Europe as Energy, Union, Results, Opportunities, Peace and Empaty”, nell’ambito del progetto “Scuola Ambasciatrice del Parlamento Europeo”.

Il Progetto, che si è svolto nel corso del corrente anno scolastico, ha previsto varie fasi, incontri e lavori a cui hanno partecipato delle classi dell’Istituto, in particolare gli studenti della quarta G e della seconda H del Liceo delle Scienze applicate, che hanno condotto con entusiasmo e tenacia questo progetto che li ha coinvolti fin dal primo momento e del quale si sono fatti portavoce nella divulgazione e nella trasmissione degli importanti valori realizzati dall’Europa Unita fin dal suo nascere, quei valori come la pace, la crescita e le opportunità che dovrebbero essere patrimonio comune e costante.

Preme in tale contesto, evidenziare il significativo, incondizionato, insostituibile, gioioso contributo all’allestimento del matinee, del gruppo della disabilità dell’istituto, che si è speso in particolare nella cucitura delle bandiere d’Europa oltre che a rendere la palestra del Vallauri un adeguato luogo di incontro.

L’evento si è aperto con la presentazione del progetto da parte del Dirigente scolastico, Prof.ssa Anna Toraldo, sono seguiti gli interventi dell’Assessore Edoardo Menicocci, con delega alle Politiche Europee e del Sindaco Orlando Pocci i quali hanno espresso il loro entusiasmo per l’attenzione dimostrata dal nostro Istituto non solo nell’esecuzione del progetto, ma anche per l’impegno teso alla maturazione e alla crescita negli studenti del Vallauri, di una idea di Europa del futuro, coesa, multiculturale, aperta.

A coronamento delle attività e del loro successo la dott.ssa Laura Caterini e il dott. Riccardo Santilli, in rappresentanza del Parlamento europeo, hanno consegnato le pergamene agli studenti impegnati nel progetto che li nomina ufficialmente “Ambasciatori Junior del Parlamento Europeo” e al Dirigente scolastico, la targa di riconoscimento alla scuola come “Ambasciatrice del Parlamento europeo”.

Lo spettacolo di chiusura dell’evento, ispirato all’Europa, ideato dalla professoressa Laura Minervini e dalla professoressa Monica Brandizzi della s.m. Mariani, ha visto protagonisti più studenti delle classi del Liceo coadiuvati da altri delle sezioni tecniche del Vallauri. Introdotto dall’Inno alla gioia di Beethoven, suonato dagli studenti Federico Romei e Celeste Calcagna, sensibili auleti della scuola media Mariani, si è concluso nel mare colorato delle bandiere europee protagoniste della coreografia ginnica, dove spiccava la performance di Marta Catese della scuola media Campanile di Lariano, fino alla chiusura rap di Damiano D’Annibale.

Infine una piacevole e apprezzata degustazione di cibi tipici dei Paesi appartenenti all’Unione europea, cucinati dagli stessi alunni, ha coinvolto tutti i presenti favorendo la conoscenza e lo scambio, base imprescindibile per radicare l’appartenenza e il sentimento che ci fanno sentire europei a pieno titolo.

Francesca Colangelo 4° G -Ufficio stampa Vallauri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *