Lunedì 18 gennaio nella sala Tersicore del Comune di Velletri si è svolta la cerimonia di celebrazione della fondazione del nostro prestigioso ITIS ” Giancarlo Vallauri ” concretizzatasi mezzo secolo fa con la consegna della struttura che da allora ci ospita, intitolata all’ingegnere torinese Giancarlo Vallauri.

A quella “chiacchierata tra amici”, come auspicato dal Dirigente Scolastico, prof.ssa Anna Toraldo, hanno partecipato l’assessore alla Pubblica Istruzione, Luca Masi, l’ex docente nonchè tra i fondatori dell’istituto, prof Umberto Diana, il direttore di Confindustria per Education, prof Claudio Gentili, il Consigliere delegato alle Risorse Umane, Formazione e Politiche del Lavoro di Città Metropolitana, dott. Massimiliano Borelli.

Alla cerimonia erano inoltre presenti numerosi ex docenti ed ex studenti dell’Istituto, dagli anni scolastici 1960/61 fino al 2014/15, e gli studenti attuali tra i quali i rappresentanti di Istituto, Marco Polverini e Marco Casentini, che si sono adoperati per il successo dell’avvenimento.

Nella sua introduzione il Dirigente ha ripercorso la storia dell’Istituto, anticipando altre manifestazioni che faranno rivivere i traguardi raggiunti dall’ITIS, da succursale di un tecnico di Roma all’autonomia. Una scuola che ha sempre avuto un ruolo importante nella formazione di tanti studenti e che vanta una grande popolarità nel territorio. La sua localizzazione è da sempre un riferimento per gli Istituti che nel tempo hanno avuto sede in Viale Salvo D’Acquisto: a riprova anche la fermata COTRAL che serve gli studenti di queste scuole, è indicata come Elettronica.

50 anni vallauri - palazzo versailles 1966

Prendendo la parola, l’assessore Masi ha sottolineato l’importanza della istituzione del tecnico per la città ricordando i tanti ex studenti che si sono distinti professionalmente nel tempo, che hanno dato vita ad importanti aziende e che hanno contribuito alla vita pubblica e politica della città.

L’intervento del dott. Borelli si è invece incentrato sul rapporto sempre più stretto tra scuola e lavoro, circuito entro cui deve partire lo sviluppo della formazione attiva ed anche in questo tra le tante scuole del territorio, il Vallauri ha saputo essere presente nel tempo.

50 anni vallauri - studenti parigi 1966Ma è stato grazie all’intervento del prof Diana, memoria storica e partecipata, che abbiamo assaporato lo spirito pionieristico di un’Italia proiettata allo sviluppo industriale, e l’atmosfera dell’a.s. 1960/61 quando dall’istituzione di tre classi prime, precariamente ospitate in altro istituto, si diede vita alla istruzione tecnica e a una nuova e più ampia prospettiva, oggi diremmo offerta formativa, a favore degli studenti del territorio.

Il prof Diana ha poi riportato aneddoti divertenti sulle difficoltà per mancanza di insegnanti, di locali adatti al disegno tecnico, al laboratorio, alla palestra, poi nel 1965, il 22 dicembre la consegna dell’ attuale istituto, nel 1968 l’autonomia, l’1 agosto 1973 l’intitolazione a G. Vallauri.

Si vivevano gli anni del boom economico successivo alla seconda guerra mondiale, prosegue il prof Diana, quando le industrie e aziende del territorio , foto studenti – Parigi 1966 che nascevano anche grazie all’ausilio statale della Cassa del Mezzogiorno, traevano beneficio dal Vallauri assumendo gli studenti della nostra scuola perchè in possesso delle conoscenze tecniche richieste dal settore secondario.

50 anni vallauri - studenti monaco 1969A dividere gli interventi degli ospiti, il prof Gentili, che ha illustrato l’importanza dei tecnici, grazie ai quali l’Italia è stata trainante nel settore industriale per molti anni e ancora oggi questa specializzazione porta, contrariamente alla tendenza, a buone e stabili occupazioni.

Gli interventi di un ex studente di Informatica, Ing. A Potini, del Liceo Scientifico Tecnologico, Dott. Tirillò, di Elettronica, sig. Ognibene responsabile dell’azienda ILM Lighting, la neo diplomata 2015 Lucia Moriconi hanno testimoniato come l’ITIS e il Liceo Scientifico delle Scienze Applicate, con l‘ impegno di studenti e docenti attivi e responsabili, contribuisca alla formazione di ottime professionalità.

A conclusione, il Dirigente prof.ssa Toraldo ha ricordato la data del prossimo Open Day, il 30 gennaio prossimo , dalle h 15.00 alle 18.00, per chi volesse venire a visitare l’Istituto, e rivolto un invitoarrivederci a tutti i presenti per partecipare agli eventi che il Vallauri ha programmato per festeggiare degnamente i suoi primi 50 anni.

ITIS Vallauri VELLETRI Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *